soundart10giorniLive Vienna. April 2015. http://osvaldocibils.com/soundart10giorniLiveVienna/soundart10giorniLiveV.html
soundart10giorniLive
di osvaldo cibils


Propagazione sonora in spazio espositivo. Mostra personale. Retrospettiva soundart, field recordings, 2005/2014, e realizzazione in situ durante dieci giorni dell'album “soundart10giorniLive”.


In mostra
Sette mini speaker MP3 player amplifier (5 x 5 x 5 centimetri cadauno) su sette piedistalli in legno (30 x 30 x 30 centimetri cadauno); laptop, audio casse, RolloSONIC software e osvaldo cibils; panchina e tavola.


Cantine di Torre Mirana, Palazzo Thun.
Via Belenzani, 3 - 38122 - Trento (TN) Italia
Dal 26 settembre al 5 ottobre, 2014. 15:00 a 19:00 ore.



Retrospettiva soundart, field recordings:

soundartAnswersParaSites (2014)
http://osvaldocibils.com/soundartAnswersParaSites/soundartAnswersParaSites.html
soundarturuguay2013 (2012/2013)
http://osvaldocibils.com/soundarturuguay2013/soundarturuguay2013.html
sounds in a roll of paper (2007/2012)
http://osvaldocibils.com/soundsinarollofpaper/soundsinarollofpaper.html
soundart13march2014berlin (2014)
http://osvaldocibils.com/soundart13march2014berlin/soundart13march2014berlin.html
spostamenti (2014)
http://osvaldocibils.com/spostamenti/spostamenti_it.html
soundartFRBseptember2012 (2012)
http://osvaldocibils.com/soundartFRBseptember2012/soundartFRBseptember2012.html
Barcelona Frottage (2013)
http://osvaldocibils.com/BarcelonaFrottage/BarcelonaFrottage.html
soundartMmay2013PergineValsugana (2013)
http://osvaldocibils.com/soundartMmay2013PergineValsugana/soundartMmay2013PergineV.html
soundartSpazioKlien (2013)
http://osvaldocibils.com/soundartSpazioKlien/soundartSpazioKlien.html
grabador 1 y grabador 2 díptico (2013)
http://osvaldocibils.com/grabador1ygrabador2diptico/grabador1ygrabador2.html
ec77ce (2012)
http://osvaldocibils.com/ec77ce/ec77ce.html
h88h (2011)
http://osvaldocibils.com/h88h/index.html
m22m (2011)
http://osvaldocibils.com/m22m/m22m.html
soundartcassettera (2013/2014)
http://osvaldocibils.com/soundartcassettera/soundartcassettera.html
workman in cellar (2006/2010)
http://osvaldocibils.com/somsound/workmanincellar.html
soundart1Mpackage (2012)
http://osvaldocibils.com/soundart1Mpackage/soundart1Mpackage.html
Post-performance, paper restoration. (2013/2014)
http://osvaldocibils.com/paperrestoration/paperrestoration.html
soundart5goplana (2011)
http://osvaldocibils.com/soundart5goplana/soundart5goplana.html
soundartTrento (2011/2014)
http://osvaldocibils.com/soundartTrento/soundartTrento.html
recm (2011)
http://osvaldocibils.com/recm/index.html
triptych soundart soundart2012 soundart2013 soundart2014
http://osvaldocibils.com/soundart/triptychsoundart.html


Tecnologia

Registratori: Sony TCM-16 Pressman Portable Cassette Recorder, Samsung YP-U3 MP3 Player, Canon IXUS 115HS, cell Nokia C2-01.

Sound/Audio softwares: Linux MultiMedia Studio. Sonic Foundry ACID version 1.0a (Build 63) 1997/1998. Sonic Foundry Sound Forge 5 2001. Virtual DJ Home 7 FREE. RolloSONIC software.


"Durante la realización de mis obras me limito a unos pocos movimientos,
repetidos, con leves variaciones: las manos neutralizando los materiales,
la mirada fija en la acción, la respiración contenida y breve, la cabeza rígida
y los pensamientos comprimidos en función de mi lógica artística."

o.c.


During the realization of my artwork I limit myself to a few movements,
repeated, with little variations: the hands neutralizing the materials, the eye
straight in the action, the breathing contained and brief, the head
rigid and the thoughts compressed based on my artistic logic.

o.c.


Durante la realizzazione delle mie opere mi limito ad alcuni pochi movimenti,
ripetuti, con lievi variazioni: le mani neutralizzando i materiali, lo
sguardo fisso nel'azione, il fiato sospeso e breve, la testa rigida e i
pensieri compressi secondo la mia logica artistica.

o.c.


soundart10giorniLive, videoart 10 days. 26 september / 5 october, 2014.



osvaldo cibils e speaker mp3 su piedistallo. Prova in studio, soundart, field recordings. Videostill. Trento, Italia. 28 agosto 2014.




...mirum spargens sonum...

Tommaso Decarli


È scritto che la tromba del Giudizio diffonde un suono meraviglioso, inteso non nel significato di armonioso o musicale, ma, piuttosto, come un qualcosa di mirabile, che suscita meraviglia, che comunica lo sgomento dell'ora estrema, trasmettendo precise immagini alla mente senza che esse debbano, per forza, fare capolino, nella loro fisicità s'intende, davanti ai nostri occhi.
Nel lavoro di Osvaldo Cibils nulla è scontato e tutto sorprende: lo spettatore deve pervenire al senso dell'opera attraverso il superamento dell'impasse che, inizialmente, può avvertire, confrontandosi con un'arte che nulla concede di primo acchito.
La scelta dell'ambiente espositivo non è mai casuale: spazio e opera devono essere complementari, nascono per essere un tutt'uno, un meccanismo ben sincronizzato.
L'arte sonora di Cibils s'appropria di un luogo che egli, di proposito, priva della sua originale funzione di contenitore di opere visive e lo trasforma in una sorta di cassa di risonanza in cui i suoni, registrati in altrettante sedute di field recording, divengono i componenti basici dell'installazione finale che viene a configurarsi come environment, labirinto monosensoriale in cui il visitatore ricostruisce, a posteriori, in un esercizio che sa più di mistica che di arte in senso stretto, il percorso creativo che ha portato a concepire in tal modo il lavoro; le immagini si materializzano, prendono forma nella dimensione ideale, come emanazione del suono catturato: dal suono si perviene, dunque, all'immagine.
Tuttavia, i singoli elementi (suoni) non si fondono nel costante brusio che va a crearsi, non sono sacrificati nel mélange sonoro: essi rimangono ben distinti gli uni dagli altri, riconoscibili all'orecchio; l'artista, infatti, ha loro assegnato un ruolo da comprimari nell'economia dell'opera. In tal modo, viene a crearsi un interessante fenomeno di baudleriane corrispondenze, tutto risolto a livello puramente acustico: nessuno stimolo visivo immediato o di altra natura sensoriale, che non sia il puro suono, interferisce con questa partitura dell’immateriale che Cibils è andato pazientemente ad orchestrare.






osvaldo cibils. 1961. Artista nato a Montevideo, Uruguay. Vive a Trento, Italia. Le sue opere si orientano principalmente verso il disegno, soundart, shortlow videos e lo sviluppo di idee sperimentali.
http://osvaldocibils.com